Toyota ha venduto 9,98 milioni di veicoli nel 2013, confermandosi leader mondiale del settore. Quanto all’anno in corso, precisa il colosso di Nagoya in una nota, l’obiettivo è di superare la soglia storica a quota 10 milioni, fino a salire a 10,32 milioni, con una produzione di ben 10,43 milioni di pezzi.

Ancora un calo a due cifre per il mercato dell’auto in Italia. A settembre le immatricolazioni di nuove vetture, secondo i dati diffusi dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sono crollate del 25,74% attestandosi a 109.178 unità, contro le 147.021 di un anno fa. Ad agosto il mercato aveva segnato un calo del 20,23%. “Si tratta del peggior risultato ottenuto in settembre dal 1984, quando le immatricolazioni furono 107 mila”, ha precisato il Lingotto in una nota aggiungendo che “il Gruppo Fiat registra in settembre una quota del 30,3%, in crescita di 0,6 punti percentuali rispetto ad un anno fa”. Nel mese migliora anche la quota Fiat (al 22%, +0,8 punti percentuali) e nell’anno cresce Lancia (al 5,2%, +0,3 punti percentuali). Panda è sempre l’auto più venduta. Nella nota il gruppo torinese precisa che “sono 33 mila le vetture immatricolate da Fiat in settembre, con un calo inferiore a quello del mercato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *