Concentrazione produttiva, aumento dei consumi e ottime speranze per contribuire al rilancio del comparto ortofrutticolo: il ciliegio continua a destare interesse nella categoria dei “piccoli frutti”, anche se l’annata italiana 2014 ha presentato non poche problematiche a tutti i livelli.

Produzione mondiale: Turchia e Usa leader in ascesa

Stando ai dati FAO più aggiornati, la produzione mondiale di ciliegie al 2013, escluse le ciliegie acide, è stata stimata ad oltre 2,2 milioni di tonnellate con una concentrazione tra i Paesi produttori molto significativa: basti pensare, infatti, che i primi 6 paesi raccolgono il 57% del totale, mentre i primi 10 oltre il 70%. Nello specifico, è la Turchia a guidare le produzioni mondiali con circa 490.000 tonnellate di produzione nel 2013, seguita a breve distanza dagli Usa (300.000 tons) e dall’Iran (200.000 tons).

ciliegie-produzioni-2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *