Fatturato pubblicitario in calo del 7,3%, a giugno, per quanto riguarda quotidiani e periodici, confrontato con lo stesso periodo dell’anno precedente. A perdere sono stati praticamente tutti. Scendiamo nei particolari: i quotidiani, nel loro complesso, hanno fatto registrare un calo sia nel fatturato (-6,9%), sia nello spazio (-0,3%). I periodici lasciano sul terreno l’8,1% per il fatturato e l’1,6% per lo spazio.I settimanali registrano un andamento negativo per il fatturato (-7,5%), mentre guadagnano in spazio (+1,8%). I mensili perdono invece sia in fatturato (-6,8%), sia in spazio (-4,5%). Le altre periodicità registrano -38,1% a fatturato e -21,3% a spazio. I dati arrivano dall’Osservatorio Stampa Fcp e sono stati diffusi il 31 luglio.

La tipologia commerciale nazionale ha evidenziato -5,3% a fatturato e +6,3% a spazio. La pubblicità commerciale locale -4,4% a fatturato e -0,9% a spazio. La tipologia legale ha segnato -22,6% a fatturato e -11,3% a spazio. La tipologia finanziaria ha segnato +0,8% a fatturato e +4,4% a spazio. La tipologia classified ha segnato -5,9% a fatturato e -15,9% a spazio.