Cresce la pubblicità in radio: +18,4 per cento ad aprile. Una buona notizia arriva dunque per il settore media dall’Osservatorio Fcp – Assoradio (Fcp – Federazione Concessionarie Pubblicità), che ha raccolto i dati sul fatturato pubblicitario nello scorso mese. L’aumento è in rapporto ad aprile 2017. Il fatturato totale della pubblicità nazionale radiofonica è stata di € 32.521.000,00.

Durante l’assemblea, Fausto Amorese (Gruppo 24 Ore) è stato confermato presidente di Fcp – Assoradio per il biennio 2018-2019. Laura Rossetto Casel (Rai Pubblicità) e Monica Gallerini (Rds) sono state nominate consiglieri Fcp – Assoradio in Consiglio federale Fcp. Il rieletto Amorese ha parlato così dei dati di aprile.

“In Italia il mercato pubblicitario e le previsioni sul suo andamento sono caratterizzate dall’incertezza. In questo clima, il fatturato del mezzo Radio, dopo avere ottimamente chiuso il primo trimestre (+7,1%), ha aperto il secondo con un sensibile progresso. Il numero di inserzionisti è aumentato dell’8 per cento e abbiamo assistito alla crescita di diversi settori, tra cui automobili, media/editoria, turismo/viaggi, tempo libero. Il fatturato del periodo gennaio-aprile è cresciuto del 10,1 per cento. Risultati che pongono basi positive per il resto dell’anno, in particolare del secondo quarter, che sarà caratterizzato da eventi di grande portata come il Mondiale di calcio in Russia”.

Se per i quotidiani gli ultimi dati confermavano una crisi che sembra non finire mai, la Radio festeggia invece un buon periodo a livello pubblicitario. E continua a essere mezzo d’informazione per gli italiani, nonostante l’avvento di internet e delle nuove tecnologie.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *