Cartelli, fischietti e petardi in piazza Montecitorio, per il sit-in di protesta organizzato dai pescatori dell’Associazione Marinerie d’Italia, che, arrivati da tutta Italia, si sono dati appuntamento questo pomeriggio a due passi dall’ingresso principale della Camera dei deputati per “manifestare contro l’attuale sistema di sanzioni sulla pesca che prevede delle multe smisurate rispetto alle infrazioni commesse”, accusano. Nella piazza, presidiata dalle forze dell’ordine, sono stati esplosi numerosi botti e accesi fumogeni rossi.