In Italia le bollette di luce e gas incidono sulle nostre tasche per il 20% in più rispetto agli altri Paesi Ue. In media paghiamo infatti ogni anno 1.820 euro, ma se avessimo le tariffe in vigore in Francia, Gran Bretagna, Germania e Spagna potremmo risparmiare circa 330 euro. A fare la differenza, secondo un’indagine, sono le tasse, mentre il costo della materia prima è in linea con quello degli altri Stati. Nel dettaglio, per quanto riguarda i consumi di gas, una famiglia media italiana spende circa 1.300 all’anno (considerando un consumo annuo medio di 1.400 metri cubi): potrebbe risparmiare ben 260 euro l’anno se avesse le tariffe unitarie in vigore nei principali paesi d’Europa. Il costo medio al metro cubo da noi è pari a 0,93 euro, contro lo 0,75 euro al metro cubo medio di Germania, Inghilterra, Francia e Spagna Per la luce, invece, una famiglia tipo circa 520 euro (per un consumo annuo medio di circa 2.700 KWh): potrebbe risparmiare 73 euro ogni anno se potesse contare sulle tariffe degli altri Paesi considerati. Paghiamo infatti 0,191 euro per KWh, contro gli 0,164 euro per KWh spesi in media da Germania, Inghilterra, Francia e Spagna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *