Crollo delle vendite al dettaglio dei prodotti alimentari. L’Istat ha rilevato che ad aprile c’è stato un calo delle vendite dei prodotti alimentari del 4,5% su base annua. “Rispetto ad aprile 2012, l’indice grezzo del totale delle vendite segna una flessione del 2,9%, sintesi di una diminuzione del 4,5% delle vendite di prodotti alimentari e dell’1,9% di quelle di prodotti non alimentari”, spiega Istat. Ad aprile la flessione delle vendite al dettaglio risulta piu’ forte per la grande distribuzione (-3,9%) che per i piccoli negozi (-2,1%), gia’ duramente colpiti dalla crisi nei mesi precedenti. In particolare, sono gli ipermercati (-5,5%) e i supermercati (-5,3%) a segnare le perdite piu’ rilevanti, mentre, ancora per una volta, si salvano i discount (+0,4%). Le vendite di prodotti alimentari segnano una flessione del 2,1% e quelle di prodotti non alimentari del 4,2%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *