Dei 70 miliardi circa di debiti che la Pubblica amministrazione ha nei confronti delle aziende, ben 37,8 mld (pari al 54% del totale) sono in capo alle Asl (Aziende sanitarie locali). Da un’indagine della CGIA di Mestre sono le Asl a detenere la quota di debito più elevata nei confronti delle imprese private  italiane: 37,8 miliardi di euro (pari al 54% del totale). Seguono i Comuni, con un importo da saldare pari a 14 miliardi di euro (20% del totale), i Ministeri, con mancati pagamenti pari a 11,9 miliardi (17% del totale) e le Regioni, assieme alle altre Amministrazioni locali, con uno stock di debito pari a 6,3 miliardi di euro (9% del totale). E’ questa la distribuzione dei 70 miliardi di euro circa che i fornitori e le aziende private italiane avanzano dalla Pubblica amministrazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *