Ancora rincari per la benzina, nel weekend, dopo gli aumenti che si sono ripetuti in tutta la scorsa settimana. A muovere i prezzi raccomandati sulla rete carburanti, è stata TotalErg con + 1 cent euro/litro sulla “verde” e 0,3 sul diesel. E’ quanto rileva Quotidiano Energia sottolineando che per la verde la punta nazionale dei prezzi è ancora sopra 1,900 (1,903 euro/litro), per il diesel a 1,795, per il gpl a 0,884.
Quanto alle medie nazionali, queste si posizionano adesso a 1,851 euro/litro per la “verde” e 1,769 per il diesel, 0,884 per il gpl. Più nel dettaglio, a livello Paese, secondo quanto risulta in un campione di stazioni di servizio che rappresenta la situazione nazionale per il Servizio Check-Up Prezzi QE, il prezzo medio praticato della benzina (sempre in modalità “servito”) va oggi dall’1,8301 euro/litro di Eni all’1,851 di Tamoil (no-logo in flessione a 1,752). Per il diesel si passa dall’1,756 euro/litro sempre di Eni all’1,769 di Shell (no-logo giù anche su questo prodotto a 1,636). Il gpl infine è tra 0,846 euro/litro di Eni e 0,861 di Ip (no-logo a 0,810).