In cinque anni la disoccupazione media in Italia è quasi raddoppiata, +82,2%; se è vero che una persona su due che cerca lavoro si trova al Sud, è altrettanto vero che, in percentuale, l’incremento maggiore, +121,3%, si registra al Nord.Questo quanto emerge dagli ultimi dati pubblicati dall’Istat sulla media annuale del numero di persone in cerca di lavoro a partire dai 15 anni, ed elaborati da Adnkronos. Secondo l’Istat, i disoccupati sono stati 2,74 milioni; analizzando gli anni delle crisi si può notare come il 2012 sia stato l’anno record per numero di disoccupati, registrando un +30,2%, 636mila unità in più. La disoccupazione a livello nazionale nel 2012 è aumentata di 4,6 punti percentuali, rispetto al dato del 2007, con picchi di 6,2 punti al sud, che portano il tasso delle persone in cerca di occupazione al 17,2 per cento. Va meglio al centro e al nord, dove si registrano rispettivamente incrementi del 3,8% e del 3,9%, che fanno salire il dato complessivo al 9,5% e 7,4 per cento. Prima della crisi, al Nord si registrava un tasso di disoccupazione pari al 28,7% del totale, ovvero 432mila persone senza lavoro; al centro 17,7% (267mila) e al sud 808mila senza lavoro pari al 53,3%. Cinque anni dopo i disoccupati sono aumentati del 121,3% al nord, arrivando a quota 956.000, mentre il sud da solo ospita 1,3 milioni di persone in cerca di lavoro (+63,1%); al centro si trovano i restanti 507.000 disoccupati (+89,9%).  La situazione per i giovani appare catastrofica: nella fascia tra 15 e 24 anni il 46,9% al sud cerca lavoro, con un incremento di 14,6 punti percentuali. A livello nazionale le nuove generazioni senza occupazione sono aumentate del 15%, arrivando al 35,3%. L’incremento maggiore riguarda il centro (+16,8 punti), dove si raggiunge il 34,7% di disoccupazione. Al nord “solo” uno su quattro è in cerca di lavoro (26,6%), con una crescita comunque sostenuta (14,5 punti).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *