Pil G2o nel terzo trimestre ha un incremento dello 0,6%.  Italia invece sempre in nehgativo.

13 Dicembre 2012

Il Pil dei paesi del G20, nel terzo trimestre, ha mostrato nel complesso un incremento dello 0,6% rispetto al trimestre precedente. Lo rileva l’Ocse, spiegando che un’incremento della crescita viene registrata nel Regno Unito (+1%), Stati Uniti (+0,7%) e Brasile (+0,6%). In contrazione risultano invece Giappone (-0,9%), Sud Africa (-0,3%) e Turchia (-0,2%).  L’Italia invece  mostra una contrazione del Pil (-0,2%) per il secondo trimestre consecutivo.

Su base annua, il Pil dei paesi G20 mostra un rallentamento al 2,6%, con il piu’ alto tasso di crescita assegnato alla Cina (7,4%) e la maggiore contrazione all’Italia (2,4%).

sen/mau

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *