Milano, 19-12-2012.

Quattro banche estere Deutsche Bank, Depfa Bank, Ubs e Jp Morgan sono state condannate dal giudice di Milano Oscar Magi per truffa aggravata per oltre 100 milioni di euro ai danni del Comune di Milano in relazione a operazioni su contratti derivati fatte con le giunte di centrodestra guidate da Moratti e Albertini. Sono stati condannati anche i funzionari degli istituti di credito.

Ammonta complessivamente a 88 milioni di euro la confisca per le 4 banche estere Deutsche Bank, Depfa Bank, Ubs e Jp Morgan condannate per truffa aggravata ai danni al Comune di Milano in relazione a operazioni su prodotti derivati. Per ogni banca c’è anche la sanzione da un milione di euro.

La sentenza pronunciata dal giudice Oscar Magi che ha condannato 4 banche nel processo sui derivati “è storica” e “riconosce il dovere di trasparenza da parte delle banche”. Lo ha affermato il procuratore aggiunto Alfredo Robledo, il quale ha sostenuto l’accusa durante il lungo e complicato processo. Il rappresentante della pubblica accusa ha sottolineato che, a quanto gli risulta, a parte un’eccezione in Trentino, gli enti pubblici non si affidano a esperti di matematica finanziaria nelle contrattazioni con gli istituti di credito.

Questo, secondo il pubblico ministero comporta un problema di “asimmetria informativa”. Robledo ha voluto sottolineare il fatto che ai funzionari condannati sia stata inflitta anche la pena accessoria del divieto di contrattare con la pubblica amministrazione per un anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *