Il mercato del lavoro britannico si conferma in lenta ma costante crescita e in controtendenza rispetto alla maggior parte dei paesi europei.Per il 26esimo mese consecutivo, a dicembre le richieste di sussidi alla disoccupazione sono diminuite di 29.700 unità a quota 867.700, mentre rispetto all’anno prima la flessione è stata di 370.800 unità.
I dati, resi noti dall’Office for National Statistics (ONS), sono migliori delle attese degli analisti, che stimavano un calo delle richieste di 25mila unità.
Nel trimestre settembre-novembre 2014 il tasso di disoccupazione è sceso al 5,8% dal 6% precedente. Il totale di disoccupati è pari a 1,914 milioni (-58mila rispetto al trimestre precedente e -418mila rispetto allo stesso trimestre del 2013).  Nello stesso periodo gli occupati si sono attestati a 30,801 milioni (+37mila sul trimestre precedente e +512mila rispetto all’anno prima).
Infine, il tasso di crescita dei salari medi (esclusi i bonus) è salito dell’1,8%, mentre quello che include i bonus è aumentato dell’1,6%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *