ASCA) – Roma, 25 lug – 11,28 ”Dobbiamo constatare che siamo di fronte ad una vera e propria emergenza economica e sociale che ha superato il livello di guardia con oltre 4,8 milioni di persone in condizioni di poverta’ assoluta nel 2012”. A lanciare l’allarme e’ il presidente di Confcommercio Carlo Sangalli, avvertendo che ”se non si rimette in moto la domanda interna l’Italia produttiva non riparte e i conti non tornano neppure sul versante della finanza pubblica”. Il presidente di Confcommercio ha quindi ribadito che ”va innanzitutto scongiurato l’ulteriore aumento dell’Iva” ma e’ anche necessario ”prevedere una riforma fiscale che renda piu’ equo e moderno il nostro sistema in positivo. Occorre quindi – ha concluso Sangalli – approvare immediatamente il disegno di legge delega per la riforma fiscale, attualmente all’esame della Commissione finanze della Camera dei deputati”. fch/sam/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *