Crescono il fatturato e l’export del Caffè Kimbo.Il fatturato, come riportato da note di agenzia, è arrivato a  170 milioni di euro, con un incremento del 7% rispetto al 2011. Gli investimenti produttivi sono stati pari a 15 milioni di euro per adeguare gli impianti ai nuovi volumi produttivi.Da evidenziare poi l’incremento dei livelli occupazionali ed accordi di distribuzione in Italia e in Francia.L’azienda proprietaria dei marchi Kimbo e Kosè è la ” cafè do Brasil ” con sede amelto ( Napoli ). In sintesi quindi i dati salienti dell’esercizio 2012 di un’azienda il cui prodotto, il caffè, piace in Italia e nel mondo. L’export ha avuto la sua importante rilevanza nell’aumento del fatturato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *