La Consob ha chiesto chiarimenti a Urbano Cairo sull’acquisto della sua partecipazione in Rcs,invitandolo  a ricostruire le modalità con cui ha rilevato la quota del 2,8%  del Corriere dalla Sera.La Consobintende perciò ricostruire le modalità con cui Cairo ha acquistato le azioni, quando ha operato, appoggiandosi a quali intermediari e a che prezzi. Tutto questo in virtù  delle dichiarazioni del 9 luglio scorso quando, interpellato su un suo interesse per Rcs, Urbano Cairo rispose testualmente: “io sono un editore puro, la partita per il Corriere della Sera è già in corso e non intendo entrarci adesso”. Importante è vedere se, nel momento in cui Cairo dichiarava pubblicamente il suo disinteresse per Rcs, stesse o meno già operando alla costruzione della quota e capire le ragioni di un ripensamento deciso in poche ore  rispetto a quanto suggerito al mercato. Nel comunicato con cui Cairo ha annunciato ieri il suo investimento l’imprenditore spiegava che il pacchetto di quasi 12 milioni di azioni Rcs era stato acquistato “nei giorni scorsi ”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *