In Italia il livello delle tasse è ancora troppo alto rispetto alla media dei paesi dell’area Euro e dei 28 membri dell’Unione Europea. Precisamente – lo dicono dati diffusi dalla Banca d’Italia ripresi in in’infografica di Ansa Centimetri (poi ripresa dal Messaggero) – nel nostro paese la pressione fiscale, il rapporto tra gettito fiscale e pil, nel 2014 è stata del 43,5% contro il 41,8% dell’Eurozona e il 40% dell’Ue. Nel dettaglio l’Italia risulta quarta tra i paesi dell’area Euro, alle spalle di Francia, che ha una pressione fiscale al 47,6%Belgio, 47,2%, e Finlandia, 44%. I paesi con un livello di tasse più basso nell’eurozona sono invece la Slovacchia e l’Irlanda, con il 30,2%, seguite da Cipro, 31,6%, ed Estonia, 31,9

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *