Benché abbia cercato in tutti i modi di farsi largo anche nel difficile mercato consumer, BlackBerry resta ancora un marchio con una forte e precisa identità nel segmento professionale. È vero, l’email push ormai non fa più notizia, ma la possibilità di offrire un servizio con un sistema di crittografia e standard di sicurezza molto severi rappresenta ancora un valore aggiunto. Si tratta, è bene precisarlo, di un aspetto che va al di là del parco prodotti BlackBerry. Lo dimostra l’attenzione con cui l’azienda sta seguendo il cosiddetto BYOD (Bring your home device), ovvero la tendenza che spinge sempre più utenti a portare il proprio device di casa sul posto di lavoro. In questo senso la vera ricchezza della società è forse BlackBerry Enterprise Service 10 (BES 10), la piattaforma server che permette alle aziende di blindare in un ambiente sicuro e facilmente gestibile tutti i dispositivi mobili (compresi quelli motorizzati Android e iOS) dei propri dipendenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *