Un altro storico marchio del made in Italy cambia bandiera. Dopo una lunga trattativa  c’è stata l’ufficialità del passaggio di proprietà dello storico marchio di mobili Berloni. Il nuovo azionista di maggioranza è la taiwanese Hcg. Marcello Berloni ha annunciato  la vendita al gruppo di Taiwan della maggioranza delle azioni. Un passaggio obbligato per garantire la sopravvivenza dell’azienda, ora in concordato preventivo. Alla famiglia Berloni resta in mano il 6% (e tre posti nel cda), il 44% va ad Intermedia, mentre il 50% sarà appunto in mano alla Hcg.
«Partiamo con 100 persone e un fatturato stimato di 8,5 milioni – ha detto Giovanni Gioli presidente della nuova Berloni Group e futuro ad – ma contiamo anche di arrivare al 2017 con 57 milioni di fatturato, per cui è possibile che molti operai vengano nel tempo riassorbiti». «Ora – il commento di Berloni – mi interessa che il marchio continui a vivere e a operare a Pesaro. Se vorranno, io rimarrò presidente onorario ma si sappia che per salvare l’azienda ho messo sul piatto tutto quello che avevo, comprese le mie case. Come uomo e come imprenditore ho la coscienza a posto». Hcg è una holding che spazia dal mobile all’edilizia fino ad arrivare alla componentistica per le armi, con un fatturato di 250 milioni di fatturato .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *