Il consiglio di amministrazione di PSA Peugeot Citroen ha dato il suo via libera all’accordo che prevede un aumento di capitale di 3 miliardi di euro, e che apre la porta allo Stato e al gruppo cinese Dongfeng. Lo ha riferito all’agenzia France Presse una fonte vicina al dossier. “Il consiglio è terminato e tutte le operazioni sono state validate”, ha riferito la fonte. La riunione è durata diverse ore. Nessuna decisione è stata presa riguardo alla presidenza del consiglio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *