Nkia,il produttore finlandese di telefonia,da tempo in crisi per la concorrenza degli smartphone che hanno surclassato i cellulari tradizionali, ha annunciato una ristrutturazione del ramo informatica che comportera’ il taglio di 300 posti di lavoro. ”Nel quadro dei cambiamenti in programma, Nokia prevede di trasferimento di alcune attivita’ e di circa 820 dipendenti a HCL Technologies e a Tata Consultancy Services”, ha reso noto il gruppo in un comunicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *