La crisi, come è spesso accaduto anche in altre epoche storiche, è una perfetta opportunità per sviluppare nuove forme di economia: è il caso delle varie forme di ‘share economy‘, che stanno prendendo progressivamente piede soprattutto nel mondo anglosassone, consentendo forme alternative di consumo e di scambio. Fino ad arrivare ad alcune forme del buon vecchiobaratto, che ora sembra trovare aspazio anche in Italia.

A Milano – sotto il passante ferroviario di Porta Vittoria – sta infatti per aprire una nuova realtà chiamata Spazio Tuttogratis, un non-negozio dove è possibile entrare anche senza portafoglio, per scegliere ciò che serve e dare in cambio ciò che si ha di utile ma che non serve più.

Realtà come queste, o simili a queste, esistono anche altrove, nei grandi centri come nelle piccole città, ma sono in genere opera di associazioni ambientaliste o sociali, o anche di privati, e per nascere hanno spesso bisogno della sensibilità delle amministrazioni locali. Lo Spazio Tuttogratis nasce dall’esperienza di Passamano, un negozio di riuso gratuito attivo a Bolzano già da 4 anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *