In Spagna il numero dei senza lavoro e’ aumentato di 132.055 persone a gennaio, pari a un +2,72% rispetto a dicembre, fino a quasi cinque milioni di disoccupati (26% della forza lavoro), secondo i dati diffusi oggi dal ministero del lavoro e della previdenza sociale. Il numero complessivo di 4.980.778 senza lavoro rappresenta un nuovo record, il livello piu’ alto della serie storica di rilevamento, cominciata nel 1996, a causa della recessione economica che colpisce soprattutto l’occupazione. L’82% dei nuovi disoccupati a gennaio provengono dal settore dei servizi. Dal gennaio 2012 la disoccupazione e’ aumentata di 380.949 persone, pari a un +8,3%. Il segretario di Stato spagnolo all’occupazione, Engracia Hidalgo, ha sottolineato che ”si conferma il rallentamento del ritmo di incremento dell’occupazione su base annua, diminuito all’8% rispetto al 13% registrato nel maggio del 2012”.