Cresce ancora il numero di “gioielli” del Made in Italy passati in mano straniera.
Questa volta a fare le valige sono i brand di olio di oliva Sagra e Filippo Berio. Yimin, sussidiaria del colosso alimentare cinese Bright Food, ha siglato un accordo per acquisire dalla famiglia Fontana un pacchetto di maggioranza del Gruppo oleario toscano Salov, proprietario dei marchi Sagra e Filippo Berio. L’obiettivo di Bright Food, ha spiegato un portavoce del Gruppo con sede a Shanghai, è quello di mantenere l’identità e la tradizione italiana della Salov così che possa rimanere fedele alla propria missione di selezionare, produrre e distribuire la migliore qualità di olio nel mondo, mantenendo la produzione in Italia. ”Nel contempo, Berio e Sagra potranno cogliere le nuove opportunità di crescita rappresentate dal mercato cinese e dal possibile consolidamento in quei mercati dove l’azienda ha già una stabile consistente presenza”, ha poi aggiunto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *