I consumi italiani di gas nel 2012 sono tornati indietro di quasi 10 anni, per il calo sia della domanda termoelettrica, penalizzata dalla debolezza dei consumi di elettricita’ e dalla concorrenza delle rinnovabili, che di quella industriale. Secondo le elaborazioni di Staffetta Quotidiana su dati di Snam Rete Gas, l’Italia ha consumato 74,25 miliardi di metri cubi, ben al di sotto dei 77,68 del 2003. Il calo sul 2011 e’ stato del 4,1% mentre quello sul 2010 e’ del 10,2%. Il dato è estremamente indicativo della crisi che ha colpito l’italia ed in particolare evidenzia di fatto il crollo della produzione e dei servizi.